Stampa

Min.Giustizia: stage presso gli uffici giudiziari

on 04 Dicembre 2013.

Il Ministro della Giustizia ha comunicato che può essere scaricato dal sito www.giustizia.it il modulo per la domanda di ammissione a stage non retribuiti presso gli uffici giudiziari di durata pari a 18 mesi riservati a laureati in giurisprudenza.

L’istanza va inviata al presidente dell’Ufficio giudiziario nel quale si intende svolgere la formazione allegando la documentazione comprovante il possesso dei requisiti previsti dall’art. 73 del D.L. n. 69/2013.

Nella domanda può essere individuata la materia nella quale si intende svolgere l’attività formativa.

Per il Consiglio di Stato ed i TAR vanno individuate le sezioni specifiche che trattano le materie individuate.

I requisiti sono:

a) laurea in giurisprudenza,

b) media di almeno 27/30 in diritto costituzionale, privato, processuale civile, processuale penale, lavoro ed amministrativo o un punteggio di laurea non inferiore a 105/110;

c) non aver compiuto i 30 anni;         

d) onorabilità o mancanza di condanne per delitti non colposi o assenza di pena detentiva per contravvenzioni o mancanza di sottomissione a misure di prevenzione o sicurezza.

I tirocinanti assistono il magistrato nelle attività ordinarie (tranne i casi di conflitto di interessi) e possono accedere ai fascicoli processuali, partecipare alle udienze ed alla camera di consiglio, fatta salva la possibilità del giudice di non ammetterli.

L’esito positivo dello stage costituisce titolo di preferenza, a parità di titoli e di merito, nelle procedure di accesso alla Pubblica Amministrazione .

 

Login

Iniziative