Stampa

Lavori a chiamata con un click

on 20 Giugno 2013.

Via libera alle nuove modalità di denuncia del lavoro a chiamata. Dal 3 luglio, infatti, l'avvio delle prestazioni intermittenti andrà preceduto da una comunicazione online (www.cliclavoro.gov.it), per posta elettronica certificata (pec) o, nel caso di lavoro da esplicare nelle successive 12 ore, con un Sms. Oltre al datore di lavoro la comunicazione può essere effettuata dai soggetti abilitati (in primis consulenti del lavoro). Lo stabilisce il decreto 27 marzo 2013 pubblicato ieri sulla GU n. 141 che dà attuazione alla riforma Fornero (legge n. 92/2012).

Login

Iniziative